MUTUO BHW: IL TRIBUNALE DI ROMA SOSPENDE L’ESECUZIONE

Pinterest LinkedIn Tumblr +

I contratti di mutuo stipulati con la Banca BHW non costituiscono un valido titolo esecutivo. Conseguentemente, il Tribunale di Roma ha accolto l’istanza di sospensione della procedura esecutiva proposta dal nostro staff legale.

Con la recentissima ordinanza dell’11 maggio 2021 il Tribunale di Roma ha sospeso la procedura esecutiva promossa dalla Banca BHW Bausparkasse ai danni di un proprio cliente, accogliendo in toto le tesi del nostro staff legale.

Il provvedimento assume una grandissima importanza sotto molteplici punti di vista.

Innanzitutto, grazie a questa ordinanza, i nostri legali sono riusciti a far sospendere la procedura esecutiva gravante sull’abitazione del cliente della banca, scongiurando il pericolo che allo stesso venisse pignorata la casa senza alcuna possibilità di difendersi nel merito della questione.

Detto provvedimento, inoltre, è tale da porsi quale fondamentale precedente in materia e grazie al quale sarà possibile, d’ora in poi, non solo – previa verifica da parte dei nostri legali – richiedere la sospensione delle esecuzioni immobiliari tentate dalla Banca BHW, ma anche ottenere la restituzione delle somme versate in esubero rispetto a quanto dovuto, nonché il risarcimento dei danni.

Ma procediamo con ordine.

Molte volte la Banca, partendo dal presupposto di essere creditrice nei confronti di soggetti che hanno acceso un mutuo, assoggetta a pignoramento la casa di proprietà del debitore.

Il mancato pagamento delle rate di mutuo, infatti, qualora integri un grave inadempimento, comporta la risoluzione del contratto di mutuo, con conseguenze che potrebbero rivelarsi molto gravi. In questi casi, infatti, il creditore (vale a dire la Banca) possiede già il cosiddetto titolo esecutivo rappresentato per l’appunto dal mutuo, con il risultato che l’Istituto di credito può avviare un processo di esecuzione e pignorare l’abitazione.

Questo però non sempre è possibile.

Ed infatti, non tutti sanno che non sempre il mutuo risulta idoneo ad essere impiegato come titolo esecutivo dalla Banca, atteso che, nonostante sia stato stipulato con atto notarile, difetta dei requisiti di certezza, liquidità ed esigibilità richiesti dalla legge. Pertanto, in tali casi, dovrà necessariamente essere disposta la sospensione dell’esecuzione gravante sulla propria abitazione.

Ciò vale a maggior ragione quando si parla di mutui sottoscritti con la Banca BHW.

Ebbene, in questi casi, oltre a rilevare l’inidoneità del mutuo a costituire un valido titolo esecutivo, i Tribunali – già in passato – hanno chiaramente espresso forti perplessità sulla struttura stessa dei mutui BHW che risultano irregolari, poiché frutto di un rapporto contrattuale complesso consistente in un intreccio di più negozi tali da ingenerare confusione in capo a chi sottoscrive il mutuo che si trova, pertanto, a subire un esborso di interessi di gran lunga superiore rispetto a quanto dovuto.

I nostri legali hanno già ottenuto molte vittorie, aiutando tantissime famiglie in difficoltà e conseguendo in tempi rapidissimi ordinanze che hanno bloccato il pignoramento sulla casa.

Per quanto concerne, più in particolare, i mutui sottoscritti con la Banca BHW, inoltre, è possibile ottenere non solo la sospensione della procedura esecutiva, ma anche la restituzione di tutti gli interessi versati in misura maggiore rispetto a quanto dovuto, nonché il risarcimento dei danni subiti.

Share.

About Author

Leave A Reply