COME OTTENERE LA CITTADINANZA ITALIANA PER DISCENDENZA

0

Cittadinanza italiana: vediamo come fare richiesta, come ottenere la cittadinanza italiana per discendenza, quali i documenti utili, quali le differenze tra la linea materna e la linea paterna, quali le procedure e le tempistiche previste

La piattaforma Tutelandoti è da sempre in prima linea al fianco di centinaia di persone che hanno diritto al riconoscimento della cittadinanza italiana per discendenza oIure Sanguinis” e cioè attraverso la linea di sangue. Vediamo allora come ottenere la cittadinanza italiana per discendenza.

Tale procedimento riguarda coloro che rivestono la qualità di discendenti di cittadini italiani, nati in uno Stato che invece prevede la cittadinanza “Iure Soli” (cioè chi nasce in quello Stato, ne è cittadino).

CITTADINANZA ITALINANA: A CHI RIVOLGERSI E A QUALI CONDIZIONI.

La competenza a ricevere l’istanza e cioè la domanda di riconoscimento della cittadinanza italiana per i discendenti dei nostri connazionali si stabilisce in base alla residenza del soggetto.

La procedura amministrativa ordinaria prevede le seguenti modalità:

1. Cittadinanza italiana per discendenza: Procedura “presenziale” con residenza nel territorio italiano e domanda presso il Comune di residenza.

Se la persona risiede in Italia (ed è registrata ufficialmente nell’Anagrafe della popolazione residente del Comune dove abita) la competenza a ricevere l’istanza e ad analizzare i relativi documenti risiede in capo al Sindaco del Comune di cui trattasi.

2. Cittadinanza italiana per discendenza: Domanda al consolato italiano competente per residenza.

Se la persona risiede all’estero la competenza a ricevere l’istanza risiede in capo alla nostra Autorità consolare competente per territorio e cioè quella della giurisdizione in cui abita la persona stessa.

CITTADINANZA ITALIANA PER DISCENDENZA: SI PUÒ ADIRE IL TRIBUNALE?

3. Cittadinanza italiana per discendenza: Azione giudiziale al Tribunale di Roma.

Come noto le tempistiche del procedimento presso alcuni Comuni o presso il Consolato non sono brevi. Anzi in alcuni casi gli interessati si devono registrare su piattaforme online e concorrere per i posti disponibili con altri utenti, si badi bene, al solo fine di presentare la domanda.

Pertanto, può affermarsi con ragionevole certezza che la suddetta domanda non verrà esaminata dalla preposta Autorità se non tra moltissimi di anni.

Tuttavia, si può ottenere il riconoscimento dello status civitatis anche tramite un procedimento giudiziale.

CITTADINANZA ITALIANA PER DISCENDENZA: QUALI SONO I VANTAGGI DEL PROCEDIMENTO GIUDIZIALE?

  • si accorciano i tempi di attesa;
  • la decisione giudiziale può comprendere l’intera famiglia;
  • non è necessario venire in Italia in quanto è necessario solo sottoscrivere la procura ed inviare in Italia i documenti originali che attestano la discendenza italiana;
  • vi è un risparmio economico, in quanto il richiedente non dovrà sostenere spese di viaggi aerei, di vitto ed alloggio.

La durata del giudizio dipende dal Giudice a cui viene assegnata la causa. In linea di massima il tempo di svolgimento del procedimento è di circa 18 mesi ed il nostro studio ha già ottenuto numerosi provvedimenti favorevoli al riconoscimento della cittadinanza italiana “Iure Sanguinis”.

CITTADINANZA ITALIANA PER DISCENDENZA: CHI PUÒ ADIRE IL TRIBUNALE?

A) Discendenza per Linea Materna.

TUTTI I SOGGETTI CHE NELLA LINEA GENEALOGICA POSSIEDONO UN ASCENDENTE DI SESSO FEMMINILE CHE SECONDO IL VECCHIO ORDINAMENTO NON POTEVA TRASMETTERE LA CITTADINANZA ITALIANA AI FIGLI NATI PRIMA DELLA PROMULGAZIONE DELLA VIGENTE COSTITUZIONE DEL 1 GENNAIO 1948.

MODALITÀ DI ADESIONE RICORSO A)

PER ADERIRE AL RICORSO A) PER IL RICONOSCIMENTO DELLA CITTADINANZA ITALIANA IURE SANGUINIS PER LINEA MATERNA È NECESSARIO INOLTRARE LA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE:

– procure alle liti legalizzate e/o apostillate con relativa traduzione giurata italiana (restare fedeli al testo italiano del modello inviato dallo Studio affinché sia valida nel sistema italiano) oppure bi-colonnata in doppia lingua (come da modello inviato dallo Studio);

– copia passaporto dei ricorrenti;

– schema albero genealogico della famiglia;

– certificato di nascita dell’ava italiano/ o del padre;

– certificato di morte dell’ava italiano/ o del padre;

– certificato negativo di naturalizzazione dell’ava italiano/ o del padre;

– certificati di matrimonio dell’ava italiano;

– certificati di nascita e matrimonio (NON sono necessari i certificati di morte) della discendenza sino

 ai ricorrenti.

B) Discendenza per Linea Paterna.

TUTTI I SOGGETTI CHE NELLA LINEA GENEALOGICA POSSIEDONO UN ASCENDENTE DI SESSO MASCHILE MA RISIEDONO IN UN COMUNE (O DEVONO RIVOLGERE LA DOMANDA AD UN CONSOLATO) CHE IMPIEGA UN TEMPO ECCESSIVO PER EVADERE LE ISTANZE RICEVUTE (COME AD ESEMPIO, SAN PAOLO, DOVE SI ATTENDE 10-12 ANNI SOLAMENTE PER ESSERE CONVOCATI).

MODALITÀ DI ADESIONE RICORSO B.

PER ADERIRE AL RICORSO B PER IL RICONOSCIMENTO DELLA CITTADINANZA ITALIANA IURE SANGUINIS PER LINEA PATERNA È NECESSARIO INOLTRARE LA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE:

– procure alle liti legalizzate e/o apostillate con relativa traduzione giurata italiana (restare fedeli al testo italiano del modello inviato dallo Studio affinché sia valida nel sistema italiano) oppure bi-colonnata in doppia lingua (come da modello inviato dallo Studio);

– copia passaporto dei ricorrenti;

– schema albero genealogico della famiglia;

– certificato di nascita dell’avo italiano;

– certificato di morte dell’avo italiano;

– certificato negativo di naturalizzazione dell’avo italiano;

– certificati di matrimonio dell’avo italiano;

– certificati di nascita e matrimonio (NON sono necessari i certificati di morte) della discendenza sino ai ricorrenti.

– ricevute delle raccomandate inviate al Consolato con la richiesta di cittadinanza;

– estratto Lista d’attesa del Consolato con il numero della posizione occupata dai ricorrenti;

– stato in corso di avanzamento comunicato dal sito del Consolato interessato.

NOTA BENE: ogni certificato originale in lingua portoghese dovrà essere apostillato e accompagnato dalla relativa traduzione giurata italiana.

I nostri legali hanno già fatto ottenere la cittadinanza a migliaia di ricorrenti interessati.

Per maggiori informazioni scrivici a: info@tutelandoti.it o visita la nostra piattaforma.

Autore immagine: Pixabay.com

Share.

About Author

Leave A Reply