Ricostruzione carriera scuola per gli ATA ex precari della scuola

0

Ricostruzione carriera scuola – Tribunale di Salerno: riconoscimento per intero del servizio pre-ruolo ai fini della ricostruzione della carriera per gli Ata della Scuola

La ricostruzione carriera scuola è un argomento molto dibattuto online, con una recentissima sentenza (consulta la SENTENZA N.535/2019 – 2/03/2019), il Tribunale di Salerno ha accolto la domanda dei ricorrenti, appartenenti al profilo ATA, avente ad oggetto il riconoscimento per intero del servizio pre-ruolo ai fini della ricostruzione della carriera.

I ricorrenti appartengono alla categoria dei cosiddetti ex precari della scuola che, una volta immessi in ruolo, si sono visti ricostruire la propria carriera solo parzialmente.

Ciò in quanto, il Miur  riconosce solo parzialmente il servizio pre-ruolo svolto nelle scuole, facendo così perdere a migliaia di Docenti e Ata, che un tempo erano precari, anni e anni di servizio utili ai fini dell’inquadramento nel corretto scaglione stipendiale nonché ai fini del computo della propria anzianità di servizio.

Ed infatti, il servizio pre-ruolo prestato nelle scuole statali dal 5° anno in poi viene riconosciuto soltanto nella misura dei 2/3 ai fini giuridici ed 1/3 ai fini economici. Il servizio pre-ruolo prestato presso le scuole paritarie, addirittura, viene negato del tutto.

Così operando, tuttavia, il Miur viola un importantissimo principio: il principio di non discriminazione tra personale di ruolo e personale precario, stabilito a livello europeo dalla direttiva 1999/70/CE e riconosciuto a livello nazionale da tutti i Giudici Italiani.

Per questo motivo, il Tribunale di Salerno ha condannato il Miur alla ricostruzione della carriera ai fini giuridici ed economici nei confronti degli Ata ex precari della scuola ed al pagamento in favore dei suddetti ricorrenti delle eventuali differenze retributive maturate a decorrere dal luglio 2012, oltre interessi.

Per saperne di più, leggi anche Ricorso ricostruzione docenti e Ata

Richiedi una consulenza legale cliccando su:
Richiedi consulenza

Share.

About Author

Leave A Reply